Approfondimenti

Iscriviti ai feed RSS
15/05/2013

Come scegliere il piano cottura adatto alla tua cucina

I piani di cottura a gas, piani cottura in vetroceramica e i piani cottura a induzione: i pregi e i difetti dei diversi modelli sul mercato


Piani cottura onlineIl piano di cottura è un elettrodomestico che, data la sua visibilità, caratterizza in modo particolare la cucina, arricchendola di personalità.

Questo sua caratteristica, insieme al fatto che è l'elettrodomestico da cucina più utilizzato, fa si che per la scelta del piano cottura si debba prestare particolare attenzione sotto il profilo della:

  • estetica/dimensione
  • funzionalità/consumi
  • facilità di pulizia/praticità

Ecco una pratica guida per scegliere il piano cottura giusto.

 

LE DIMENSIONI

 

Esistono piani cottura di 4 dimensioni standard*.

  • Piani cottura  30 cm
    Sono elementi modulari, da accostare liberamente secondo le proprie esigenze.
    Dimensioni piano: 30x53 cm; dimensioni foro incasso: 27x50 cm.
  • Piani cottura  60 cm
    E' il piano cottura più comune con quattro bruciatori e comandi laterali e frontali.
    Dimensioni piano: 58x52 cm; dimensioni foro incasso: 56x48 cm.
  • Piani cottura 75 cm
    Hanno una maggiore estensione nella zona fuochi, con 5/6 bruciatori per utilizzare contemporaneamente diverse pentole
    Dimensioni piano: 74x52 cm; dimensioni foro incasso: 56x48 cm.
  • Piani cottura 90 cm
    E' il modello meno diffuso sebbene abbia un'ottima estensione della zona fuochi e preveda 5/6 bruciatori.
    Dimensioni piano: 91x52 cm; dimensioni foro incasso 85x49 cm

 


PIANI COTTURA A GAS

piano cottura

I piani di cottura a gas sono disponibili in diversi materiali: la scelta è ormai un fatto puramente estetico poiché dal punto di vista delle prestazioni, della robustezza o facilità di manutenzione, tutti i materiali offrono le più elevate garanzie.

 

 

  • Acciaio inox
    E' molto resistente agli agenti esterni come acidi e agenti chimici;  ha un'estetica che lo rende adatto praticamente a tutti gli ambienti.
  • Acciaio smaltato
    Ha le stesse caratteristiche dell'acciaio inox ma presenta una grande varietà di colori ed è estremamente facile da pulire.
  • Cristallo temperato
    Si tratta di un piano di vetro stampato. Oggi è uno tra i modelli più interessanti e richiesti in quanto, a differenza dei piani in acciaio, si riscalda molto poco: gli schizzi dati dalla cottura non si bruciano e la pulizia del piano resta molto semplice.

 

Tutti i piani di cottura a gas sono dotati di valvola di sicurezza o termocoppia per bloccare l'emissione del gas nel momento in cui si dovesse verificare uno spegnimento accidentale della fiamma. Queste sicure impediscono la fuoriuscita di gas anche qualora il cliente dimenticasse il gas aperto ma senza fiamma.

 

Nei piani cottura a gas esistono due tipi di accensione:

  1. Accensione elettronica a tasto - Servono entrambe le mani in quanto con una si gira la manopola e con l'altra si preme il tasto di accensione.
  2. Accensione elettronica sotto manopola - E' molto semplice da usare perchè il comando di accensione avviene girando e premendo la manopola con una sola mano; per questo è il tipo più utilizzato.

 

piano cottura

Nei piani a cottura a gas i bruciatori consentono una distribuzione uniforme del calore sul fondo delle pentole e la massima precisione della regolazione della fiamma. 

Esistono bruciatori:

  • rapidi, con una potenza di 3000W e un diametro di 91 mm
  • ausiliari, con una potenza di 1000W e un diametro di 43 mm
  • semirapidi, con una potenza di 1650W e un diametro di 64 mm

 

Oltre a questi bruciatori, ne esistono altri a seconda delle tipologia del piano cottura:

Piani cottura online

  • a doppia, tripla, quadrupla corona per sviluppare una potenza molto superiore ideale per cotture molto rapide e risultati paragonabili a quelli delle cucine professionali
  • ultrarapido, con una potenza di 3500W e un diametro di 110 mm. Questo bruciatore è estremamente efficace con tempi di riscaldamento ridotti e cotture molto rapide e uniformi.

 

Nei piani a gas tutti i tipi di griglia sono state studiati per garantire un'assoluta stabilità delle pentole. Possono essere di metallo o in ghisa: quelle in ghisa sono più resistenti alle alte temperature, trasmettono maggiormente il calore e durano di più nel tempo.

 

Infine, i coperchi: sono in vetro temperato e vanno acquistati come accessorio al piano cottura. Ne esistono diversi modelli, per tutti i gusti ed esigenze estetiche della cucina.

 

PIANI COTTURA IN VETROCERAMICA

 

 I piani cottura in vetroceramica rappresentano un ottimo connubio tra eleganza estetica e funzionalità: design piatto, pulito e fantastiche prestazioni di cottura.

vetro ceramica

La vetroceramica è un materiale molto resistente al calore che può raggiungere anche gli 800° C: oltre a resistere allo shock termico - che potrebbe verificarsi, per esempio, se sul piano caldo venisse dell'acqua fredda - questo piano offre il vantaggio di poter essere installato anche dove non è possibile portare condutture del gas come nelle cucine ad isola, all'esterno o nelle taverne.

 

L'intensità del calore può essere regolata attraverso comandi touchcontrol.

 

I piani cottura in vetroceramica possono avere 2 tipologie di riscaldamento.

  • Piastre radianti
    Viene scaldata una resistenza di forma circolare concentrica alloggiata nel piano cottura; il calore generato dalla resistenza scalda la vetroceramica e poi, per trasmissione, le pentole. In questo passaggio si verifica un notevole spreco di energia: solo il 47% dell'energia assorbita si trasforma in calore.
  • Piastre alogene
    I piani cottura alogeni sono alimentati attraverso delle potentissime luci alogene ad efficienza. Grazie a queste luci, il calore trattenuto dal piano cottura è inferiore rispetto ai modelli radianti: il rendimento, quindi, è maggiore (pari al 58%).

 

Gli svantaggi dei piani a cottura in vetro ceramica - alto prezzo d'acquisto e di gestione, necessità di particolari pentole, piano cottura che si scalda e alti consumi - sono controbilanciati da interessanti punti di forza:

  • Assenza di fiamma
  • Maggiore stabilità delle pentole
  • Bassa richiesta di manutenzione
  • Antigraffio
  • Semplicità nella pulizia

 

PIANI COTTURA AD INDUZIONE

induzione
Anche i piani cottura ad induzione sono alimentati da corrente elettrica e sono in vetroceramica; rispetto ai piani appena descritti, tuttavia, hanno un funzionamento totalmente diverso.

 

I piani a induzione, funzionano tramite speciali bobine che generano un campo magnetico che viene trasferito direttamente alle pentole convertendosi in calore.

 

La dispersione di energia legata al processo induttivo è talmente bassa da risultare quasi superflua: questi piani hanno un rendimento del 92%. Un litro di acqua impiegherà circa 3 minuti per entrare in fase di ebollizione, contro i 6/8 minuti dei modelli in vetro ceramica.

 

Gli svantaggi dei piani a induzione - prezzo d'acquisto e consumi, necessità di pentole specifiche - sono di sicuro inferiori ai vantaggi:

 

  • estrema facilità di pulizia
  • assenza di fiamma
  • stabilità delle pentole
  • piano cottura freddo
  • Cotture uniformi
  • Tempi di cottura ridotti

 

LE PENTOLE

Piani cottura online

 

Infine, una nota sulle pentole: ogni piano cottura, infatti, necessita di particolari pentole.

 

Il pentolame adatto ai piani in vetroceramica deve avere il fondo piatto e opaco; quello per i piani ad induzione deve avere il fondo spesso, piatto e ricco di ferrite. Nessuna specifica invece per i piani cottura a gas.

 

Per verificare se una pentola è adatta ai piani ad induzione, è sufficiente provare se funziona come una calamita attirando gli oggetti metallici.

 

Prima di acquistare una pentola accertati che sia compatibile con il tuo piano cottura: ecco i principali simboli identificativi utilizzati dai produttori per qualificare i modelli di pentole.

 

gas Simbolo piano a gas -
indica che il pentolame può essere impiegato in tutti i piani di cottura a gas
vetro Simbolo piano in vetroceramica
indica che il pentolame dispone di un fondo piatto per essere impiegato nei piani di cottura in vetroceramica radianti
alogeno Simbolo piano alogeno
indica che il pentolame dispone di un fondo piatto ed opaco per essere impiegato nei piani di cottura alogeni
induzione

Simbolo piano ad induzione
indica che il pentolame dispone di un fondo piatto e ricco di ferrite (magnetico) per essere impiegato nei piani di cottura ad induzione

 

 

 

*Fonte: catalogo Bosch Incasso 2011

Contatta uno dei nostri operatori

lasciando il tuo nome e la tua email

Messaggio ricevuto

Sarai ricontattato dal nostro Esperto al pi√π presto.

Carrello

Non è presente nessun articolo nel carrello
Servizi - esperto
Tecno_creativita
Tecno_spettacolo
Tecno_movimento
Tecno_gpb
Tecno_varie
Acquistaonline
Servizi - consegna
Scopri tutti servizi
Scopri i negozi