Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza    

Approfondimenti

Iscriviti ai feed RSS
25/03/2017

Mobile World Congress 2017 (MWC 2017) a Barcellona: Cosa c’è di nuovo nel mondo della telefonia?

Lo scorso 27 febbraio si è tenuta l’edizione 2017 del Mobile World Congress. Vediamo insieme quali sono state le novità introdotte nella telefonia.


LG G6: lo smartphone subacqueo, con Google Assistant integrato

Un mese prima dell’uscita del nuovo Galaxy S8 della Samsung, la LG ha stupito tutti rivelando la sua nuova creatura, che per certi aspetti potrebbe essere il miglior smartphone del 2017. La prima caratteristica che lascia stupiti è la sua resistenza all’acqua: il nuovo G6 può infatti resistere fino ad un massimo di 30 minuti di immersione, in un metro di acqua.

Difficilmente l’utente medio immergerà il suo telefonino per così tanto tempo in così tanta acqua, ma ciò significa semplicemente che se per un incidente dovesse caderti in acqua, venir sommerso da una birra rovesciata oppure bagnato da un’improvvisa pioggia, ne uscirà indenne.

Rispetto alla versione precedente G5, il G6 ha un’estetica decisamente migliorata: una struttura lucida e un design unibody si accompagnano ad uno schermo di 5.7 pollici, sottile, con una risoluzione da 1.400 pixel e 565 ppi. Diversamente agli altri smartphone che hanno uno schermo in 16:9, il G6 presenta uno rapporto in 18:9. Questo smartphone è inoltre l’unico, oltre ai Google Pixel Phones ad avere il Google Asisstant integrato.

Il nuovo Nokia 3310: il ritorno di un’icona

Nokia ha lanciato il nuovo 3310, che mantiene le caratteristiche che hanno reso unico il suo predecessore, ma con alcune migliorie, per un grande ritorno in pieno stile vintage.

Prima di tutto c’è da dire che non è uno smartphone: è una precisazione dovuta, in un mondo dominato da schermi touchscreen e app. Questo nuovo Nokia non avrà infatti uno schermo touchscreen, ma un semplice LCD da 2.4 pollici, con schermo a colori e risoluzione 320 x 240. Nella parte posteriore è montata una fotocamera da 2 MP (1600 x 1200) con Flash Led, unica sostanziale novità rispetto al passato insieme all’uscita USB Type-C per la ricarica veloce di una batteria che permette fino a 22 ore di chiamate.
È presente una sola applicazione per ascoltare la radio, mentre lo spazio di archiviazione interno dovrebbe essere di 8G. Per i momenti di svago, il vecchio Snake tornerà a farci compagnia.
Si potrà inoltre navigare in rete, grazie al browser mini Opera.

Huawei P10: l’unico vero smartphone?

Con il Huawei P10, l’azienda cinese vuole scalzare dall’immaginario collettivo l’iPhone come unico vero smartphone. Ci riuscirà? Le caratteristiche promettono bene, soprattutto per la versione P10 Plus, in cui troviamo un display 2K al posto di un Full HD da 5.1 pollici e 1920 x 1080 pixels, le nuove lenti Summarit H Leica f/1.7 ed il trattamento nano coating per l’impermeabilizzazione dell’elettronica interna.

Dal punto di vista estetico, l’Hauawei P10 è quasi identico ad un iPhone di ultima generazione, ma senza l’antiestetico bumper delle lenti della fotocamera: ciò lo rende praticamente migliore dell’iPhone stesso. A differenza del predecessore P9, il tasto di blocco con fingerprint si sposta sul davanti, al posto del logo Hauawei che passa sul retro, nello stesso punto in cui la Apple posiziona la sua mela.

La casa cinese non ha ceduto alla tentazione di utilizzare cuffie wireless: sul fondo troviamo sempre l’uscita jack. La qualità audio non è delle migliori, ma basta utilizzare un modello di cuffie migliore per un’ottima resa.

Carrello

Non è presente nessun articolo nel carrello
Tecno_creativita
Tecno_spettacolo
Tecno_movimento
Tecno_gpb
Tecno_varie