Questo sito utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza    

Approfondimenti

Iscriviti ai feed RSS
29/04/2014

Tutto sulle lavastoviglie, scopri come scegliere l’elettrodomestico per la tua cucina

Come scegliere la migliore lavastoviglie per la tua cucina? Scopri tutte le informazioni per acquistare la lavapiatti su Supermedia.it


Quali tipologie di lavastoviglie esistono? Quali dimensioni scegliere? Scopri tutte le informazioni sugli elettrodomestici in commercio.

I criteri da seguire quando si deve acquistare una lavastoviglie sono semplici, ma molto importanti.

Le dimensioni della lavastoviglie

Offerte lavastoviglieInnanzitutto, bisogna tenere conto delle dimensioni. È importante infatti che la lavapiatti sia adatta agli spazi disponibili in cucina, ma che possa anche contenere tutte le stoviglie che vengono utilizzate mediamente ogni giorno. Le capacità di carico possono cambiare grandemente.

Le lavastoviglie attualmente in commercio permettono di scegliere tra capacità di 6, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14 o 15 coperti: insomma, per tutte le esigenze.

Quale tipologia per la mia lavastoviglie?

Le lavastoviglie possono essere da incasso o libere da installazione.

Per quanto riguarda le lavastoviglie da incasso, ci sono dimensioni standard: 60cm di larghezza, 81,5/82cm in altezza e 55/57cm in profondità. Le lavastoviglie a incasso si dividono a loro volta in quelle a scomparsa totale (interamente integrate nel mobilio della cucina), e quelle a scomparsa parziale (dotate di un cruscotto frontale, con pannello comandi).

Le lavastoviglie libere da installazione hanno dimensioni più grandi rispetto a quelle da incasso, non dovendo adattarsi agli altri mobili. La larghezza è la stessa, ma guadagna in altezza (85cm) e profondità (60cm). Ne esistono tuttavia versioni diverse, per diverse esigenze: ci sono infatti le lavastoviglie libere da installazione compatte (50cm in larghezza, 50cm in profondità e 45 in altezza) e le lavastoviglie strette (45 cm in larghezza), con una portata di carico che varia fino a un massimo di 6 coperti per la prima tipologia, 8, 9 o 10 per la seconda.

I consumi energetici delle lavastoviglie

Un fattore importante nella scelta della lavastoviglie è anche il suo impatto sulla bolletta.

Ogni elettrodomestico appartiene ad una classe di efficienza energetica specifica, e una recente normativa ha imposto come valore standard per la qualità di lavaggio la classe A, con il valore più alto raggiungibile rappresentato dalla classe A+++.

Quale tipologia di lavaggio per la lavapiatti?

Normalmente i lavaggi offerti da una lavastoviglie sono il prelavaggio, l’eco 50°, quello normale a 65° e infine l’intensivo a 70° per i lavaggi più ardui.

I modelli di lavapiatti più sofisticati offrono una gamma ancora più ampia, a seconda delle esigenze, come ad esempio diverse opzioni per quando il carico non è pieno (semplice, differenziato, automatico). I modelli standard tuttavia presentano solo i quattro programmi sopra elencati.

Cosa apsetti? Ora che sai quale lavastoviglie scegliere comprala subito e approfitta delle promozioni online di Supermedia.it

Carrello

Non è presente nessun articolo nel carrello
Volantino
Customer_care
Tecno_creativita
Tecno_spettacolo
Tecno_movimento
Tecno_gpb
Tecno_varie
Volantino_2
Scopri i negozi
Scopri tutti servizi