Approfondimenti

Iscriviti ai feed RSS
19/05/2011

Il tablet Uniqo, il portatile tutto italiano

La nuova rubrica per capire pregi e difetti di un prodotto e conoscere cosa sta dietro alle etichette


Benvenuti alla prima “Prova su strada” di Supermedia, una nuova rubrica che vuole condividere i risultati dei test fatti dai nostri Esperti per valutare in modo obiettivo la qualità e le performance dei prodotti tecnologici. 

 

Il fine è avvicinare la tecnologia a quante più persone, per renderla semplice, accessibile, a portata di mano. Vogliamo aiutare a capire i pregi e i difetti dei singoli prodotti.

 

Le opinioni espresse nelle "Prove su strada" non si basano su recensioni di internet nè sono condizionate dal "sentito dire" e dalle indicazioni dei produttori: raccontano sulla base dell'effettiva prova del prodotto.

 

Inauguriamo questa rubrica con un caso "tutto italiano": il tablet UNIQO di Kiwie.

 

 tablet kiwie

 

 

La vera novità di questo tablet è il display da 8 pollici. Per questa sua caratteristica, Kiwie lo ha presentato come “la terza via del mondo dei tablet”.

Uniqo infatti ha come punto di forza proprio il display a Led grazie al quale, diversamente da quanto avviene con i cugini tablet con schermi LCD, si può arrivare a un utilizzo fino a 13 ore. Il Led garantisce anche una luminosità maggiore; di contro, gli schermi di questi tablet, con una risoluzione di soli 800x600 pixel, risultano poco definiti.

 

Altro elemento da evidenziare è la presenza dell’accelerometro che consente di ruotare l’immagine in tutte le posizioni anche se va detto che purtroppo questa proprietà non è garantita in tutte le applicazioni.

tablet kiwie

Rispetto ai concorrenti più blasonati Uniqo è decisamente più leggero, soprattutto grazie ai materiali impiegati - quasi esclusivamente plastica.

 

Per le sue dimensioni risulta essere una via di mezzo tra l'iPad di Apple, che con i suoi 10 pollici è poco pratico per essere portato ovunque, e il Galaxy Tab di Samsung che con i suoi 7 pollici è molto trasportabile ma poco più grande di uno smartphone.

 

Il processore del tablet di Kiwie ha una connettività di 660 MHz e per questo non è l'ideale per giocare: i punti di forza tuttavia stanno nella navigazione in internet, praticamente sempre perfetta, e nella visione di video in quanto supporta praticamente tutti i formati.

Le videochiamate con Skype sono fluide sia con la connessione WIFI che con il 3G integrato; il 3G inoltre è facilmente configurabile con tutte le SIM degli operatori italiani.

 

In sintesi, Uniqo racchiude tutto quello che possono offrire oggi i tablet: è maneggevole e leggero, ha il sistema operativo Android, il Gps, l'accelerometro, una doppia fotocamera e il display è luminoso. Di contro, va detto che i materiali utilizzati dai concorrenti sono spesso superiori e che il processore è un po’ sottotono su alcune applicazioni.

Nel complesso, però, il rapporto qualità prezzo è più che buono: infatti è l’unico tablet che a 499€ offre la connessione dati 3G integrata.
Insomma, è l'ideale per chi è interessato soprattutto ad internet in mobilità più che alla perfezione nel design.

 

 

 

 

Contatta uno dei nostri operatori

lasciando il tuo nome e la tua email

Messaggio ricevuto

Sarai ricontattato dal nostro Esperto al pi√π presto.

Carrello

Non è presente nessun articolo nel carrello
Servizi - esperto
Tecno_creativita
Tecno_spettacolo
Tecno_movimento
Tecno_gpb
Tecno_varie
Acquistaonline
Servizi - consegna
Volantino
Scopri tutti servizi
Scopri i negozi