Supermedia

Approfondimenti

Iscriviti ai feed RSS
10/04/2014

Forno elettrico, come scegliere l’elettrodomestico per la propria cucina

Il forno elettrico è un elettrodomestico fondamentale in cucina. Scopri tutte le informazioni necessarie per scegliere il giusto modello per la tua casa


Forno elettrico, forno multifunzione, forno termoventilato, la cottura, il risparmio: ecco tutto quello che serve sapere per un acquisto attento.

Il forno elettrico è un elettrodomestico fondamentale in ogni cucina che si rispetti. Il suo acquisto richiede molta attenzione, perché la ‘vita’ di un forno è decisamente lunga: una volta acquistato possano diversi anni prima di decidere di passare ad un nuovo modello, quindi dotarsi di un prodotto ‘sbagliato’ potrebbe causare anni di fastidiosi contrattempi.

Quale forno scegliere?

Il primo passo dunque consiste nel capire quale forno elettrico è funzionale alle nostre esigenze. Mi serve un forno da incasso, quindi da inserire all’interno di un arredamento già definito (andando ad ‘incastrarlo’ in un mobile, ad esempio), oppure voglio un modello che possa stare anche separato dall’arredamento e ulteriori elettrodomestici? Questa scelta può essere influenzata anche dai diversi tipi di apertura tra cui è possibile scegliere: verticale (dall’alto verso il basso), laterale (orizzontalmente), o senza sportello (dove un meccanismo elettrico fa sì che il fondo del forno si abbassi per aprirsi e poi si rialzi per chiudersi).

La larghezza standard per un forno elettrico è di 60cm o poco meno. L’involucro invece può variare grandemente, specie se il modello è ad incasso e quindi deve riempire adeguatamente lo spazio in cui viene posizionato. Uscendo dalle misurazioni standard, le fasce di forni che si possono trovare in commercio variano dai 45 ai 90 cm. La profondità può oscillare tra i 45 e i 55 cm, mentre l’altezza standard è solitamente di 60 cm, ma può variare. Prestate quindi attenzione a ciò che serve alla vostra cucina: immaginate come vi sentireste se una volta in cucina scopriste che il forno appena acquistato non si incastrasse a dovere! Armatevi di un buon metro e misurate per bene…

Una volta superato il bivio ‘architettonico’, è il momento di passare ad un’ulteriore scelta, questa volta più tecnica. E’ possibile infatti suddividere i forni attualmente in circolazione nelle seguenti categorie:

- forni a gas

- forni elettrici

- forni elettrici multifunzione

- forni elettrici termo ventilati

- forni a microonde

- forni combinati.

 

Forno elettrico

Il forno elettrico rappresenta la tipologia più comune, composta da due resistenze e un grill, per offrire modalità di cottura diverse a seconda della necessità.
-> Scopri tutti i forni elettrici acquistabili direttamente online

Forno multifunzione

I forni multifunzione sono gli ultimi arrivati della famiglia, e come dice il nome presentano numerose funzioni, che lo rende estremamente completo. È dotato di due resistenze e del grill tipico dei forni elettrici, in più è presente una ventola che permette una gamma ancora più ampia di stili di cottura. La presenza della ventola infatti permette all’aria sprigionata nel forno di propagarsi in maniera uniforme e scaldare così le pietanze in maniera omogenea.

Forno elettrico termoventilato

La particolarità del forno elettrico termoventilato consiste nella resistenza circolare, che garantisce una cottura simultanea sui diversi livelli e consente di lasciare isolati sapori e odori di cibi differenti. Se avete avuto cattive esperienze in passato, potete capire come questa innovazione possa cambiare notevolmente il risultato di lunghi e faticosi preparativi.

Diverse tipologie di cottura

A seconda di cosa bisogna cucinare, il forno offre diverse tipologie di cottura. Le più comuni sono il grill, la funzione statica e quella ventilata. Cosa cambia? Una cottura a grill agisce a grandi temperature, e tutto il calore sprigionato scalda a tal punto le pietanze da asciugarle, se umide. La funzione statica è la modalità di cottura 'standard', che prevede l'utilizzo delle due resistenze per una cottura dall'alto e dal basso. Infine c'è la funzione ventilata, in cui la ventola permette una cottura più soft e quindi indicata per cibi delicati e lievitati.

L'importanza del risparmio

Il forno elettrico è un elettrodomestico molto utile e importante, ma un occhio ai consumi è fondamentale. Ci sono diverse ‘classi’ che possono aiutarvi nella scelta:
- classe A: consuma per un utilizzo standard, circa 0,80 kW all’ora
- classe B: consuma per un utilizzo standard circa 1 kW all’ora
- classe C: consuma per un utilizzo standard tra 1 e 1,20 kW all’ora.

Contatta uno dei nostri operatori

lasciando il tuo nome e la tua email

Messaggio ricevuto

Sarai ricontattato dal nostro Esperto al pi√π presto.

Carrello

Non è presente nessun articolo nel carrello
Servizi - esperto
Tecno_creativita
Tecno_spettacolo
Tecno_movimento
Tecno_gpb
Tecno_varie
Acquistaonline
Servizi - consegna
Scopri tutti servizi
Scopri i negozi